Update sulle Ernie Ventrali Incisionali: Granding, Materiali e tecniche

20 Maggio 2016 - Hotel Airone, Grosseto

Carissimi, Tutti noi abbiamo constatato in questi ultimi anni il crescente interesse dei numerosi soggetti coinvolti nella Chirurgia di parete con una vera esplosione di soluzioni tecniche e materiali. A questo clima di sensibilizzazione dei clinici e delle aziende coinvolte è corrisposto, come sempre nelle fasi di espansione, un disordinato criterio di selezione dei pazienti, dei materiali più adatti per ogni singola sottopopolazione e soprattutto delle priorità di spesa. Spesa importante visto che ogni anno in Europa si eseguono circa 300.000 interventi di riparazione protesica con un incremento dell'11% annuo. Abbiamo scelto il topic delle ernie ventrali postincisionali proprio in quanto particolarmente ricco di innovazioni, sfide tecnologiche, controversie sulle migliori strategie operative e gestionali introducendo un criterio di discussione per "grading" di classe di rischio relativamente all'infezione del sito chirurgico. Ciò dovrebbe aiutarci in una scelta ragionata di materiali e tecniche riparative individuando un linguaggio comune e linee di comportamento condivise.
Facile a parole, quasi impossibile nei fatti. Muri decennali infatti separano i clinici dai farmacisti e dai gestori della spesa, ma tutti siamo consci che questo è il momento di discutere e creare un terreno comune di confronto. Sancito il criterio che la Chirurgia di parete debba essere "tailored", superate diatribe decennali su cosa si possa fare (open versus VLS o robotica), proviamo finalmente a definire quale materiale e quale tecnica per quale paziente. Ma il problema naturalmente non è solo scegliere il mesh migliore per il paziente più adatto, da impiantare con la tecnica più vantaggiosa, quanto quello di contenere al massimo le complicanze migliorando gli outcomes in una chirurgia ricca di fallimenti anche dolorosi. E' per tutto questo che abbiamo pensato di coinvolgere anche ingegneri biomeccanici, farmacisti, decision makings, rappresentanti dell'ARS Toscana.
In ultimo la necessità di un evento toscano o comunque interregionale ora. Ora perché da poche settimane il Capitolo italiano della European Hernia Society ha deciso di istituire capitoli regionali sulla spinta del rinnovo delle cariche societarie.
Questo giustifica il patrocinio della ISHAWS dell'evento grossetano ed il nostro impegno per far emergere una rete toscana che di fatto già esiste da anni.Iniziative analoghe verranno prese nelle altre regioni italiane.
La giornata sarà spartana ma spero ricca di esperienze, in linea con i difficili tempi che viviamo. Con amicizia.


Cerca in: Update sulle Ernie Ventrali Incisionali: Granding, Materiali e tecniche

ISHAWS e Capitoli regionali

Riparazione VLS focus su tecnica e materiali

Rinforzo con biologico in open/VLS

Riparazione con biologico ?

Addome aperto e trattamento con VAC

Biomeccanica del mesh sintetico

Pagine